Definito il percorso di avvicinamento allo scautismo adulto per lo sviluppo del Masci Ligure

[mypdf file=”2011/07/percorsopernuovecomunita” title=”Percorso di avvicinamento allo scautismo adulto”]

In occasione del Consiglio regionale del 3 luglio, la ‘pattuglia regionale per lo sviluppo’  ha presentato un progetto per la proposta di un percorso di avvicinamento allo scautismo adulto e di formazione di una nuova Comunità Masci.

Il progetto è stato discusso e approvato all’unanimità dai presenti e quindi diventa il punto di riferimento e strumento di lavoro per tutta la regione da sperimentare nei prossimi mesi sul ‘campo’.

L’idea di questo percorso nasce dalla consapevolezza che lo sviluppo passa obbligatoriamente da una proposta chiara e di qualità, senza fraintendimenti che possano generare aspettative diverse da quelle che può e vuole offrire il Masci, con il rischio di vedere naufragare esperienze partite solo sull’onda di entusiasmi e suggestioni personali.

E’ un percorso che impegna però anche la Regione  ed in particolare la ‘pattuglia sviluppo’ a seguire ed accompagnare le Comunità nascenti nel percorso di avvicinamento e nel periodo successivo di consolidamento dell’appartenenza al Movimento.

La proposta è rivolta a chi manifesta o cerca le risposte ad alcune esigenze personali o comunitarie:

  • La crescita personale
  • L’ascolto ed il confronto
  • L’esperienza vissuta insieme
  • La vita nella natura
  • Il servizio
  • Un percorso di fede
  • L’impegno come cittadino per un Mondo di pace e più giusto

Partendo da questi presupposti il Masci Ligure lancia la sua proposta agli interessati per un cammino di avvicinamento allo scautismo adulto.

Nel percorso la nuova possibile Comunità sarà accompagnata da un paio di Adulti scout della ‘pattuglia sviluppo’, alla scoperta degli elementi fondamentali per fare “scautismo adulto” in una Comunità inserita in un Movimento Nazionale e contemporaneamente radicata nel quartiere e nella Chiesa locale.

Il mezzo per vivere lo scautismo adulto è la Comunità formata da persone non necessariamente con passato scout, che insieme cercano di capire se possono insieme iniziare un percorso nuovo di vita come singoli, come coppie e anche come famiglie.

In questo periodo di scelte, saranno preziosi il lavoro e l’aiuto che potranno offrire le Comunità già esistenti con la loro testimonianza, la partecipazione a qualche attività regionale e lo stare insieme con le proprie tradizioni e modalità del gruppo di amici in cammino.

In questo periodo la ‘futura’ nuova Comunità in cammino di avvicinamento, con l’aiuto non invasivo dei due referenti regionali, approfondirà i quattro temi che sono il cuore del Movimento:

  • La Comunità Masci: con le sue riunioni, i programmi, le uscite, le veglie, il servizio, la responsabilità, i gruppi di lavoro, la Carta Comunitaria
  • L’educazione degli adulti: con la fede, la cittadinanza consapevole, il creato, la famiglia, il lavoro e la professione
  • Il Movimento: con l’approfondimento della legge scout, della promessa, del patto Comunitario in un’ottica di appartenenza e partecipazione alle strutture di servizio regionali e nazionali
  • Il servizio: valore e testimonianza con un’impegno personale e comunitario.

Dopo il tempo necessario per l’approfondimento dei temi proposti, il gruppo di amici deciderà se vuole trasformarsi in una Comunità Masci ed entrare ufficialmente nel Movimento

Entro due anni dall’adesione al Movimento la nuova Comunità redigerà la propria Carta Comunitaria e la ratifica del Presidente Nazionale concluderà formalmente l’iter di adesione al Masci.