Riccardo Della Rocca: “L’Agesci ha fatto molto bene ad avviare da alcuni mesi questa riflessione alla luce del sole”

Per saperne di più:

Gli atti del seminario dell’Agesci

Repubblica

Il fatto quotidiano

Avvenire

 

Ecco l’intervento del presidente del Masci circa la riflessione che l’Agesci sta conducendo sul tema dei capi con orientamento omosessuale:

Carissime e carissimi,
già da ieri sera sono stato sommerso dalle telefonate e stamattina aprendo la posta elettronica l’ho trovata piena di messaggi relativi alla grande rilevanza data dalla stampa alla riflessione che l’AGESCI sta conducendo sul tema dei capi con orientamento omosessuale.

Era inevitabile che un tema così delicato suscitasse l’attenzione dei grandi media, quell’attenzione che purtroppo non viene dedicata al quotidiano impegno che migliaia di donne e uomini dedicano per aiutare le giovani generazioni a crescere in autonomia, responsabilità, spirito critico, per educare le giovani generazioni alla cittadinanza responsabile, alla legalità, ad una visione religiosa della vita.
Quello che un pò stupisce sono i toni.

Mi chiedo: non deve un movimento educativo porsi il tema dell’orientamento omosessuale all’interno della relazione educativa con i minori con serietà, rigore, senza pregiudizi, ma anche senza soluzioni semplicistiche e demagogiche ?

Mi chiedo: non deve un movimento educativo cattolico al quale le famiglie del territorio e della chiesa locale affidano i loro figli, informare e rendere conto delle proprie scelte educative assumendosene tutte le responsabilità

Mi chiedo: non deve un movimento educativo cattolico, quando riflette su temi difficili, avvalersi del contributo della scienza e della ricerca, anche della ricerca nel campo della teologia morale (anche se offre ipotesi non popolari), in questo caso coinvolgendo il nostro AE p. Francesco, professore di teologia morale alla storica Pontificia Università San Tommaso d’Aquino?

Vi invito a leggere sul sito dell’ AGESCI il testo integrale e originale del suo intervento: pagina dei capi, Proposta Educativa, Archivio numeri , 2012.

Ritengo che l’AGESCI abbia fatto molto bene ad avviare da alcuni mesi questa riflessione alla luce del sole. Come MASCI dobbiamo seguire con attenzione e con rispetto questo dibattito anche se il tema della relazione educativa con i minori non pone problemi al nostro Movimento in cui si vive la relazione educativa tra adulti e quindi con maggiore libertà e responsabilità.

Ritengo normale che questo dibattito venga seguito dai media ma mi dispiace che oggi alcune testate usino toni scandalistici da rotocalco del gossip che non fa onore alla loro storia ed al loro prestigio giornalistico.

Un abbraccio di cuore

Riccardo Della Rocca

Presidente del Masci