Consiglio regionale del 30 giugno 2013

[mypdf file=”2013/08/verbalecr20130630″ title=”Scarica il verbale” ]

VERBALE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL 30 GIUGNO 2013
TENUTOSI PRESSO PRESSO LA COMUNITA’ GE CORNIGLIANO ISTITUTO CALASANZIO – GENOVA
cr20130630Alle ore 9,45 inizia il CR sono presenti tutte le Comunità escluso quelle di Imperia, Pietra Ligure, Tigullio La Spezia e Quinto, sono presenti il Segretario Regionale A. Bavassano, l’Assistente Regionale Don Franco Anfossi, il Consigliere Nazionale R. Ursino e i consiglieri eletti R. Montaldo Bisso e M. Caputo VSR. Sono presenti anche i responsabili delle Pattuglie e gli Incaricati ai progetti Regionali e il tesoriere, il SR dopo aver controllato le presenze, dichiara valido il consiglio e dà inizio ai lavori.
Don Francesco Anfossi dopo averci letto un passo di una lettera di San Paolo sulla libertà e l’amore, condivide alcune riflessioni sul brano letto.
Bavassano – Porge i saluti a tutti i presenti e dà il via all’ormai abituale appuntamento con i segni di speranza:
 Il lavoro della Rete: ci sono stati 5/6 incontri nella Diocesi di Genova, nell’ambito del lavoro di preparazione e condivisione sulle Settimane Sociali di Torino, non molti i partecipanti ma molto di qualità, è un discorso che si deve portare avanti, ci sono anche tre sacerdoti con incarichi di Curia che lavorano con noi;
 All’Assemblea Regionale-Festa di Primavera del 2/6 c’è stato un bel clima, al di là del fatto che su alcune proposte si sono manifestate posizioni diverse le riflessioni si sono sviluppate in un clima civile;
 Festa di Primavera: progetti e contenuti delle Zone sono stati presentati con spirito gioioso e grande desiderio di mettersi in gioco
 Il SR ha partecipato agli eventi per il festeggiamento del 35° anniversario della fondazione della comunità di Pegli con momenti belli e con particolari iniziative rivolte a dare visibilità al MASCI;
 Il SR condivide con tutti i presenti la gioia di aver trascorso la domenica precedente con la sua comunità un pomeriggio di ‘famiglia felice’, che ha rinnovato la consapevolezza che vale la pena di stare assieme;
 Martedì preceente incontro delle pattuglie con il CE: relazione sui lavori, del progetto sviluppo per andare avanti, fare lavoro missionario, non guardare indietro, portare il proprio contributo tutti insieme testimoniando gioia e felicità, faremo sviluppo se metteremo amore e semplicità in quello che facciamo.
Venturelli Angela Ge Castello:
 Siamo soci dell’OASIS che gestisce due asili nido per famiglie in difficoltà, ora presi in carico dalla Caritas, cercano volontari anche per reperire fondi, al momento il costo per associarsi è 7.50 € annuali, in un prossimo CR Rosanna Contardi e Anna Basso parleranno e spiegheranno meglio i fini di quest’associazione.
Don Francesco Anfossi:
 Io conosco bene l’associazione OASIS come ex direttore della Caritas diocesana, lavorano molto bene ne vale la pena saperne di più, per lo sviluppo bisogna allargarci verso gli altri, ravvivare le comunità guardandoci dentro, aprirsi agli altri, essere meno statici:
Predonzani Allida Ge Città:
 Il primo giugno abbiamo inaugurato gioiosamente la nuova sede assieme alle comunità della zona centro, abbiamo fatto un bivacco in montagna molto gioioso ed è servito per chiarire alcuni nodi.
Vuiolante Emilia Ge centro:
 Il giorno 16 giugno abbiamo fatto la chiusura delle attività dell’anno e la verifica di comunità
in un clima gioioso e molto partecipata ci sono stati chiarimenti, ci siamo fissati
l’appuntamento per la ripresa delle attività il 22 settembre.
Pedemonte Cristina Valpolcevera:
 Proposta alla Comunità per due campi uno estivo e l’altro a settembre che vanno avanti da anni
con un’alta partecipazione, è bello incontrarsi con le altre comunità di zona per rinnovarci e
conoscerci, è un’esperienza positiva.
Lano Giancarlo Ge Centro:
 Anche quest’anno ho partecipato alla Route Nazionale – vie Francigene, che da quest’anno ha preso il nome “sulla via di Gerusalemme” e il simbolo è diventato il pesce al posto del labirinto, molto interessanti e partecipate le accoglienze delle varie comunità durante il percorso; le esperienze più belle sono stati gli incontri con chi ha speso il proprio tempo per gli altri sfruttando i beni confiscati alla camorra e la visita alla tomba di don Peppe Diana ucciso dalla camorra. Ci hanno donato un libricino in cui sono elencate tutte le iniziative proposte, chi fosse interessato me lo faccia sapere.
Assemblea Nazionale di Bardonecchia – Bavassano e Pedemonte– leggono l’elenco pervenuto degli iscritti (aggiornato al 30/6/13) all’assemblea; chiedono conferma di quelli in elenco e se ci sono nuovi o probabili iscritti, i magister presenti confermano e aggiungono nuovi nomi per i quali si sta perfezionando l’iscrizione, in tutto sono circa una cinquantina gli AASS della Liguria che parteciperanno. A questo punto per decidere le modalità di viaggio,sono proposti auto (costo 120 € ad equipaggio), treno 50/60 € pro-capite, pullman costo 1350 € più soggiorno dell’autista. Dopo ampia discussione si approva all’unanimità la scelta del pullman che con trentasei passeggeri avrà un costo pro-capite di circa 50 €: se i passeggeri aumentassero, i costi diminuiranno. Pertanto è affidato l’incarico a Pepi Pedemeonte di provvedere alla prenotazione del mezzo. Si ricordano inoltre le date per la regolarizzazione delle iscrizioni.
Progetto Sviluppo – Bavassano – per il progetto sviluppo si raccolgono le schede di sintesi (ALLEGATE) per elaborare insieme alla Pattuglia Comunicazione le fasi di pubblicità e lancio dei vari progetti; si verifica il calendario di massima delle varie iniziative per cercare di proporre gli eventi in date differenti per far partecipare il più possibile anche le altre comunità:
 GE Ovest propone un Eco Gioco data prevista maggio 2014, da farsi sulla passeggiata di Arenzano Pegli o altre possibilità.
 GE Nord propone una colletta alimentare per il 30 novembre 2013, incontri serali con i GAS. Coinvolgere gli altri, sull’importanza della corretta alimentazione.
 GE Centro caccia al tesoro da farsi tra maggio e giugno 2014 in concomitanza con la festa della Maddalena organizzata dai vari comitati, abbiamo già partecipato il 15 giugno 2013 con un nostro banchetto e molto probabilmente parteciperemo a novembre/settembre ad un altro incontro con i vari comitati.
 Ponente: Anton Moreno illustra il programma, individuando due progetti: in collaborazione con i Lions una cena per raccogliere fondi per l’acquisto di un cane guida per ciechi, forse si farà ad Albenga presso l’aeroporto; inoltre ci sono contatti in corso, a Imperia per vendita di miele con l’utilizzo e il montaggio di una tenda mongola per conto dell’associazione per i lebbrosi di Raul Follerau previsto per Pasqua 2014. Anton promette di farci avere la scheda completa del progetto con i dettagli.
 Levante non ha ancora deciso nulla, occorre ancora un momento di riflessione, a settembre si tenterà un rilancio  Bavassano La fase due del progetto deve essere viva e gioiosa, bisogna lanciare le proposte nei vari territori, cerchiamo di farci conoscere seminiamo molto sperando di raccogliere anche solo un minimo Campo della Responsabilità in zona Savonese si terrà un campo sulla responsabilità dal 14 al 17 novembre, Casari invierà l’invito ai magister che si faranno carico di diffonderlo tra i membri della comunità.
Casari ripresenta il campo già presentato alla festa di primavera: i magister presenti propongono alcuni nomi di AASS che sono interessati a partecipare, sono già circa una decina.
Ursino sollecita le comunità a partecipare e Casari segnala un video clip presente sul sito, manderà il link per poterlo vedere.
Rete – Caputo – ci parla delle Settimane Sociali che sono un’opportunità per tutti; il 7 giugno la Consulta delle Aggregazioni Laicali si è riunita presso la sala dell’Episcopio per un incontro con il Cardinale Bagnasco: in questa occasione è stato presentato l’evento della Convocazione Diocesana della Famiglie a maggio 2014; ci sarà un passaggio di materiale illustrato e informativo, possibilità di utilizzo nei programmi di Comunità del prossimo anno, grande festa finale e incontro con le famiglie, il MASCI sarà chiamato a portare il proprio contributo originale utile anche allo sviluppo,
diffondere in comunità, parrocchie sul territorio, a settembre forniremo del materiale. Invieremo ai magister ogni novità e notizie.
Vinciguerra ha ricevuto una richiesta di ospitalità per il solo dormire per circa 50 AASS dal MASCI di Castellamare che si recheranno in pellegrinaggio a Lourdes e transiteranno in Liguria il 13 e 20 agosto, dopo alcune disponibilità, avendo già disponibile l’accoglienza per il viaggio di andata, per il viaggio di ritorno si chiederà alla Guardia (Viglienzone).
Alle ore 12,15 i lavori comuni vengono interrotti per dare modo alle Pattuglie Regionali ed alle Zone di lavorare alle varie attività. I rappresentatnti delle comunità di Albenga Sampierdarena e Levante devono lasciare il CR per altri impegni.
Ore 12,45 pausa pranzo. Alle 14,45 riprende il CR con la celebrazione della S: Messa da parte di don Francesco Anfossi il SR ringrazia i partecipanti e augura buone vacanze e campi a tutti.
PROSSIMO CONSIGLIO REGIONALE
6 OTTOBRE
OSPITI della COMUNITA’ GE LEVANTE