Madonna delle Grazie

23 marzo 2014: Giornata regionale dello Spirito

[mypdf file=”2014/02/cosabolleinpentola1-2014″ title=”Scarica cosa bolle in pentola”]

L’attività proposta è un ottima occasione per invitare amici e simpatizzanti a vivere insieme a noi una giornata scout e vi invitiamo quindi a diffondere le informazioni:

 

Giornata dello Spirito 2014

Madonna delle Grazie“A me non interessa chiedervi se siete o non siete credenti, vi chiedo però se siete credibili. E’ questo che un giorno Dio chiederà a ciascuno di noi…(Don Andrea Gallo)

Domenica 23 marzo 2014 – Santuario Madonna delle Grazie – Villa Brignole Sale Duchessa di Galliera — Genova Voltri

ospiti delle Monache Clarisse Itineranti

Programma:

Ore 8:45 ritrovo all’ingresso della Villa:

da qui saliremo insieme al Santuario a piedi, iniziando la nostra preghiera aiutati dalle monache clarisse che faranno il percorso con noi

Ore 10:15 S.Messa al Santuario celebrata da Mons. Francesco Anfossi;

a seguire testimonianza della Comunità Monastica del Santuario.

Ore 12:00 pranzo: le monache prepareranno per tutti un primo caldo; chi vuole

potrà contribuire sobriamente con cibarie individuali

Ore 14:00 meditazione e momento di deserto

Ore 16.00

conclusioni

NOTIZIE LOGISTICHE

È possibile un limitato accesso in auto a chi non può fare il percorso a piedi.

E’ previsto un contributo di Euro 10,00 a partecipante .

Parcheggio consigliato : Piazza Sebastiano Gaggero (bandierina verde sulla mappa) o nell’adiacente Piazza Villa Giusti;

  1. Da qui potete seguire a piedi il percorso allegato (totale percorso circa 500 m);
  1. Appuntamento all’ingresso della Villa Duchessa di Galliera (bandierina rossa sulla mappa)

alle 8.45;

  1. I magister devono segnalare entro domenica 16 marzo p.v. il numero dei partecipanti della propria comunità e l’eventuale presenza di AS impossibilitati a fare il percorso a piedi (circa 40 minuti lungo i sentieri asfaltati della villa) comunicandolo a :

GIANCARLO LANO cell.347 7212008;

  1. Nello stile di sobrietà, semplicità e rispetto per l’ambiente, del monastero che ci ospita non saranno usati piatti e bicchieri di carta: le monache cercheranno di garantire quanto necessario per tutti, sarebbe meglio però che ognuno si portasse il necessario;
  2. Se a causa di condizioni atmosferiche avverse si dovesse modificare la logistica, i magister saranno informati telefonicamente entro sabato 22 marzo;
  3. I partecipanti non appartenenti a comunità possono, in caso di necessità, far riferimento sempre a Giancarlo.
percorso a piedi
percorso a Piedi