Bivacco regionale “ENIGMA”

Il bivacco, in occasione del Consiglio Regionale che si è tenuto domenica 19 febbraio, nella mente degli A.S. Spezzini è emersa subito la necessità di stupire il consesso con effetti speciali e così abbiamo pensato ad una visita particolare al centro città con la guida di un futuro A.S. Andrea Pucci valente conoscitore dei piccoli segreti che una città (cittadina all’epoca) ha.

Dopo questa visita il tour è arrivato davanti al Museo Tecnico Navale sito in piazza Domenico Chiodo ingegnere costruttore dell’arsenale militare. Tale visita è stata animata da due autorevoli esperti di storia militare e de lle comunicazioni. Già il tema scelto quest’anno partiva dalla tecnica scout della segnalazione per arrivare a “ENIGMA” macchinario fantascientifico inventato dai tedeschi per comunicare tra di loro in modo ovviamente segreto durante la 2° guerra mondiale. A quanto pare poi reso inefficace dopo un lungo lavoro di ricerca da parte di alcuni esperti inglesi fornendo un considerevole contributo alla vittoria finale.

Nel museo gli animatori si sono soffermati sui reperti originali dei MAS “Maiali” costruiti negli opifici spezzini e sulla tecnologia subacquea sviluppata sin dall’inizio secolo nel golfo.                                                           

Ma particolare attenzione, dato il tema della serata, è stata rivolta ai cimeli di Guglielmo MARCONI che portarono all’invenzione della radio.

In seguito nei locali parrocchiali di San Paolo sede della comunità dopo una “sobria” cena è comparso nel salone parrocchiale la “MACCHINA” ovvero “ENIGMA” MODELLO ORIGINALE CON A SEGUIRE LA PRESENTAZIONE
DEL SUO FUNZIONAMENTO A MEZZO FILMATO E USO PRATICO CRIPTANDO LA FRASE DI PAPA FRANCESCO “CAMMINANTI E NON ERRANTI “.