Verbale del consiglio regionale del 7 febbraio 2016

[mypdf file=”2016/03/verbalecr20160207″ title=”Verbale”]

[mypdf file=”2016/03/bozzaregolamentoreg20160207″ title=”Bozza regolamento regionale”]

[mypdf file=”2016/03/giornatadellospirito20160313″ title=”Programma giornata dello spirito”]

[mypdf file=”2016/03/indirizziassembleanazionaleassisi” title=”Percorso di preparazione degli indirizzi programmatici prossima assemblea”]

[mypdf file=”2016/03/petizionemasci” title=”Petizione del Masci”]

[mypdf file=”2016/03/calendario20160207″ title=”Calendario 2016″]

VERBALE DEL CONSIGLIO REGIONALE

7 febbraio 2016

Presso il Santuario di Montenero – Bordighera

(Locali dell’ostello)

 

Alle ore 10,00 il Segretario Regionale,dopo aver controllato le presenze, dichiara valido il Consiglio e dà inizio ai lavori. Sono presenti: il Segretario Regionale M. Caputo, il Vice Segretario Regionale L. Mapelli, i Consiglieri regionali, P. Viglienzone e R. Murari, i referenti di pattuglia G. Vinciguerra, E. Casari, G. Migliazzi, e A. Bavassano, l’incaricato nazionale alla formazione M. Costa L’incaricato per la Macroarea   R. Ursino, l’incaricato all’organizzazione GL Pedemonte, e il tesoriere G. Lano.

Sono presenti 14 Comunità con il Magister o con un suo delegato, assenti le Comunità di Ge Sestri e Castello e l’A.E.R.  F.Anfossi.

Il CR inizia con la preghiera “Solo quando avremo taciuto” di Don Tonino Bello e la lettura di un passo del patto comunitario, “La Comunità”

Bavassano A. illustra il percorso per la nascita di nuove Comunità, (utilizzato anche per il Tigullio e San Remo), al quale hanno partecipato, oltre ai nuovi membri della nascente Comunità, alcuni AASS di San Remo. Viene ricordato Fiorenzo che con la sua perseveranza ha contribuito allo sviluppo del Masci nel ponente. Martedì 9 febbraio la comunità di Imperia ricorderà Fiorenzo con la celebrazione di una Messa alle 18, al termine possibilità di cena e a seguire esibizione del coro dove cantava Fiorenzo. Siamo tutti invitati a partecipare.

Caputo M. dà lettura della domanda della nuova Comunità di Ventimiglia controfirmata da tutti coloro che hanno deciso di farne parte.  Tale domanda viene messa ai voti e approvata per alzata di mano all’unanimità. Seguirà la trasmissione a Roma per la registrazione da parte del CE.

Bavassano A. su invito del SR illustra il lavoro e il percorso svolto dalla pattuglia (Bavassano Flora e Magrone) per l’aggiornamento del regolamento regionale, risalente al 2004. Distribuisce un foglio con tre colonne: nella prima è riportato l’attuale regolamento, nella seconda ci sono in rosso le proposte di cambiamento e nella terza le motivazioni alle proposte di cambiamento. Nelle proposte si è tenuto conto di quanto emerso nel CR di settembre e di quanto hanno proposto alla commissione le varie comunità. Ulteriori proposte, modifiche da parte delle comunità devono pervenire alla commissione entro aprile tramite e-mail  a:  regolamento@masciliguria.org Il tutto verrà poi portato al CR di giugno per l’approvazione

Caputo M., distribuisce il volantino relativo alla “giornata dello Spirito” che si terrà domenica 13 marzo. Ricorda alle comunità d’invitare amici, conoscenti e simpatizzanti, poiché l’evento è aperto a tutti. Alla comunità di Ge Centro è affidata l’accoglienza.

Quota per i partecipanti: AASS 5,00 € mentre amici e simpatizzanti gratis. I magister sono pregati di raccogliere i soldi della propria Comunità e consegnarli all’accoglienza. I membri delle comunità dovranno distribuirsi sui tre percorsi, i magister porteranno l’elenco dei partecipanti divisi per percorso. Sarà presente la Presidente del MASCI Sonia Mondin. Sarà fornito l’elenco delle strade e dove è possibile posteggiare per chi viene da fuori Genova. Di domenica il posteggio nella blu area e nelle isole azzurre non è a pagamento, mentre i posteggi del porto antico sono a pagamento; i genovesi sono pregati di arrivare con mezzi pubblici. Per eventuali chiarimenti prendere contatto con la segreteria regionale

Caputo M Questo anno ci saranno le elezioni per il rinnovo delle cariche nazionali per il prossimo triennio, pertanto all’assemblea di giugno dovremo arrivare con le proposte di nominativi. Si dovrà lavorare anche sugli indirizzi programmatici, a tale scopo è distribuito un foglio con ipotesi per l’indirizzo programmatico, Entro fine marzo ogni comunità  dovrà fornire indicazioni per gli indirizzi programmatici, che poi il comitato esecutivo raccoglierà e sintetizzerà. Le scadenze successive sono le seguenti:

  • 21 aprile 2016: (quindici gg prima del CN): termine entro il quale dovranno pervenire gli indirizzi programmatici da parte dei Consigli regionali;
  • 06 maggio 2016: il CN esamina le proposte pervenute, eventualmente le integra. Il gruppo di lavoro competente acquisisce i documenti per redigere un testo armonico.
  • 23 settembre 2016: (C.N.) stesura del testo integrato dalla relazione del PN e dell’AEN da inviare alle Regioni.
  • 07 ottobre: (20 gg prima dell’A.N.): termine ultimo per la ricezione delle Regioni del testo definitivo.

Caputo M. presenta e distribuisce il nuovo calendario con gli eventi regionali e nazionali, spiega che ci sono stati spostamenti a causa di  impegni improrogabili di alcune regioni pertanto  il CR del 29 maggio è stato spostato al  22 maggio in quanto a Genova il Centro Studi Mario Mazza con il  MASCI E AGESCI celebreranno nei giorni 28 e 29 maggio il centenario delle prime promesse ASCI( tenutesi il  28 maggio 1916): in particolare per il MASCI questo evento è stato dichiarato d interesse nazionale. Sempre in seguito alle modifiche del calendario nazionale il CR di settembre è stato spostato a sabato 1 ottobre in abbinamento con il compleanno della comunità del Tigullio

Costa M. fa un breve excursus sulla fondazione dell’ASCI e sulle prime promesse ASCI a Genova e accenna al programma del centenario:

– 28 maggio mattino convegno sullo scautismo, dopo pranzo percorso della memoria (i luoghi significativi della nascita dello scautismo in Italia) e/o visita al Centro Studi Mario Mazza, sera cena e festa “in lungo scout”

– 29 maggio mattina al PALAZZO DEL PRINCIPE ricordo delle prime promesse dell’ASCI”, interventi ufficiali di AGESCI – MASCI- FSE –CICS rinnovo delle promesse con i reparti eredi delle Gioiose, benedizione. Messa nella basilica Santa Maria delle Vigne e saluti finali

Seguirà il programma dettagliato.

Caputo M. distribuisce due fogli relativi ad una petizione lanciata dal CN MASCI, sui migranti,  legge e illustra gli scopi ,sottolineando l’importanza soprattutto della sensibilizzazione al problema

De Lucia GP propone agli AA SS di fare un servizio di durata variabile (un giorno o più) al campo di Ventimiglia per dare una mano  e per acquisire maggiore consapevolezza del problema immigrazione. Per informazioni contattarlo ai seguenti numeri 3478941780 – 0184840710 , e-mail paola.gianpaolo@libero.it

Alle ore 13,00 il CR è sospeso per la pausa pranzo i lavori riprendono alle ore 15 circa.

Viglienzone P. la curia di Genova, in occasione del Giubileo dei ragazzi del catechismo che si terrà il giorno 21 maggio, ha chiesto a MASCI, AGESCI e ad altre realtà cattoliche un servizio d’ordine lungo il percorso che si snoderà da Brignole a Piazza Matteotti. Per chi volesse fare questo tipo di servizio, deve comunicarlo entro il 29 febbraio all’ufficio catechistico diocesano tel 0102700259.Il 23 aprile sarà indetta una riunione con tutti i volontari per spiegazioni sul tipo di servizio.

Murari R. distribuisce il foglio con il bilancio consuntivo 2015 e preventivo per il 2016, lo legge e lo illustra spiegando i criteri per la formulazione del preventivo e le spiegazioni delle voci riguardanti le uscite. Il bilancio messo ai voti è approvato all’unanimità.

NOTIZIE DALLE COMUNITA’

Fenucci A. alle casette palestra scout vicino a Monte Moro, il 21 febbraio dodici SQ presenteranno i progetti per altare e portale; servono due giudici per la scelta dei progetti, chi fosse disponibile lo contatti.

Inoltre due volte alla settimana vengono distribuiti, cibi, prodotti per l’igiene, ecc. Se qualcuno delle comunità volesse partecipare per la raccolta e la distribuzione anche solo per un giorno al mese, il luogo di raccolta e distribuzione è in via Sagrado, traversa di via Isonzo, contattare Fenucci Alberto 0103200616 – 3483046124 alberto.fenucci@fastwebnet.it

Mastrorilli V.  la sua Comunità nell’anno del giubileo della misericordia, ha organizzato la giornata della Bugia (dolci), con pranzo e rassegna di cori, per la raccolta di fondi per  la cooperativa Omnibus: chi può partecipare lo faccia sapere, seguirà programma.

Ferrua M. il giorno 20 febbraio invito a cena alle venti circa, a beneficio della parrocchia del Sacro Cuore d’Albenga, mettersi in contatto con Marisa 018253019 3287531055.

Migliazzi G.: il gruppo AGESCI di Certosa ha festeggiato il settantesimo di fondazione, presso il Centro Studi Mario Mazza; tra lupetti scout e capi erano una novantina, oltre alla visita del centro i ragazzi hanno giocato e alla fine della giornata nel salone dei vincenziani con i lumini hanno formato il numero settanta.

Nella settimana Santa a Vara si terrà il campo “Ora et labora” organizzato dall’AGESCI al quale siamo invitati a partecipare anche un solo giorno, gli interessati contattino la pattuglia MASCI AGESCI, per la logistica.

LUCE DI BETLEMME Sabato sera 19 dicembre la Luce di Betlemme è stata  accolta presso la stazione FFSS di Principe da rappresentanti delle associazioni FB AGESCI FSE e MASCI. Domenica alle 11 condivisione della luce durante la Messa celebrata dal Vescovo Ausiliare. L’animazione della celebrazione è stata curata dalle varie associazioni scoutistiche, erano presenti numerosi lupetti e scout, alla fine della Messa nel chiostro pranzo condiviso

Albenga, accolto la luce con una mini manifestazione alla stazione, ha partecipato anche l’AGESCI, in zona ha partecipato anche la comunità di Pietra L.

La Spezia, La comunità quest’anno si è impegnata su due fronti. Un primo gruppo di A.S. ha accolto la luce nella  Stazione di La Spezia Centrale alla presenza delle autorità, dei gruppi scout LA SPEZIA 1, LA SPEZIA 3 e PONTREMOLI 2 che hanno poi provveduto a portare la Luce nelle parrocchie. Dopo l’intervento del magister ha parlato il vicario del vescovo a cui è seguito un momento breve di preghiera e riflessione; al termine il MASCI ha raggiunto a piedi il Parco Pubblico della Rimembranza sulla collina dove si è svolta la veglia itinerante sul tema della Misericordia insieme al secondo gruppo di A.S. che nel frattempo  aveva accolto la Luce nella Stazione di Sarzana, portandola successivamente  in Cattedrale per l’annuale celebrazione Eucaristica alla presenza del Vescovo rivolta al volontariato che opera nel mondo degli ultimi, dei malati cronici ( con patologie particolari ), tossicodipendenti e persone con problematiche mentali. Dopo la Veglia, nel vicino convento dei frati francescani si sono svolte le “prime” cerimonie della promessa dei nuovi entrati  in un clima molto raccolto e di commozione generale, al termine una cena semplice in compagnia dei frati e del loro vino.

Ventimiglia, fatta l’accoglienza in stazione, la luce è stata portata al campo immigrati con l’AGESCI, hanno partecipato anche i musulmani. In parrocchia è stata fatta una veglia con meditazioni e preghiere. Domenica al campo immigrati i capi AGESCI hanno cercato di spiegare il significato della luce, hanno detto che anche nel Corano si parla di pace, si è pregato tutti assieme per la pace.

Caputo M. l’assemblea elettiva del 28 -29 – 30 ottobre si intitola “Camminanti non erranti”, si terrà alla Domus Pacis (500 posti letto) di Santa Maria degli Angeli ad Assisi; altre possibilità di alloggio preso altre strutture nel raggio di cinque-seicento metri. I delegati saranno separati dagli altri durante i lavori dell’assemblea, ogni comunità avrà diritto a un delegato. Il venerdì è previsto il pellegrinaggio in basilica passando per la porta santa, il programma sarà sul sito nazionale WWW.masci.it ,le quote previste partono dai 135 ai 150 € secondo la sistemazione, si cercherà di organizzare un pullman per il viaggio. Gli aventi diritto alla votazione sono le comunità censite entro il 30 aprile, un delegato per comunità, l’elenco dei delegati dovrà essere fatto pervenire al SR entro il 27  settembre, nell’eventualità che una comunità non abbia il delegato o lo debba sostituire, è possibile farsi rappresentare da un altro A.S.della Liguria, questa sostituzione è possibile entro l’ultimo mese, il SR lo comunicherà direttamente in loco alla commissione elettorale, seguiranno altri aggiornamenti per le iscrizioni.

Il SR ringrazia ancora una volta le tre comunità (San Remo Imperia e Ventimiglia) che hanno lavorato tanto sia il sabato che la domenica. Il posto è accoglientissimo, l’unica nota negativa è stata il tempo che non ci ha assistito, ancora grazie a tutti i partecipanti, e arrivederci al prossimo CR

Il consiglio avendo esaurito gli argomenti all’ordine del giorno chiude i lavori alle ore 16 circa, segue la S. Messa nel Santuario di Montenero di Bordighera celebrata dall’AE della comunità di San Remo.
PROSSIMO CONSIGLIO REGIONALE: 22 MAGGIO 2016 OSPITI DELLA COMUNITA’ DELLA VALPOLCEVERA