Agli adulti scout della Liguria

lettera del segretario regionale Mauro Caputo

Coraggio. Alzatevi e levate il capo. Muovetevi. Fate qualcosa, il mondo cambierà. Anzi, sta già cambiando. Non li vedete i segni dei tempi? Gli alberi mettono già le prime foglie. E sul nostro cielo il rosso di sera non si è ancora scolorito.

[…] Qui sulla terra è l’uomo che attende il ritorno del Signore. Lassù nel cielo è il Signore che attende il ritorno dell’uomo. Ritorno che si potrà realizzare con la preghiera, con la vita di povertà, di giustizia, di limpidezza, di trasparenza, di amore, con la testimonianza evangelica e con una forte passione di solidarietà.

Mentre per questo cammino di ritorno ci affidiamo a Maria, Regina dei Martiri, Vergine dell’attesa e Madre della Speranza, mettiamo in pratica quel che ci suggerisce sant’Agostino: “Aiuta coloro con i quali cammini, per poter raggiungere Colui col quale desideri rimanere”.

Don Tonino Bello  


Carissime/i       

Con questa preghiera abbiamo aperto il Consiglio Regionale di questa sera, rigorosamente online! E’ stato bello e consolante vedere perlomeno sullo schermo volti amici e ritrovarci in un virtuale abbraccio da La Spezia a Ventimiglia.

Le comunità MASCI  liguri ci sono e resistono!

La nostra regione ha sofferto e soffre per la scomparsa di Domenico, riferimento di tanti di noi, non solo nel mondo scout. Nel contempo possiamo anche leggere come segni di speranza il fatto che alcuni nostri fratelli hanno affrontato la malattia e ne stanno uscendo.

Ascoltare le varie iniziative messe in atto ci scalda il cuore e ci conferma, se c’è bisogno, che gli adulti scout sono comunque e sempre in cammino, uomini e donne di frontiera, come amava sottolineare Riccardo.

Dalla Comunità che prepara una uscita (rigorosamente nel rispetto delle attuali normative!) a quella che comunque prepara il Campo di Comunità, confidando nella possibilità di realizzarlo. Da quella che si ritrova ogni settimana nella preghiera (utilizzando le nuove strategie di comunicazione) a quella che finalizza le proprie risorse per dare un contributo alle iniziative di solidarietà del proprio territorio.

Un patrimonio di esperienze che mi auguro non vada disperso: da qui il mio invito a condividere la storia delle nostre Comunità durante questa emergenza con tutti gli A.S. utilizzando il nostro sito regionale.

Non abbiamo potuto vivere insieme la Giornata dello Spirito ed altri momenti di comunione tra noi, questo ci addolora soprattutto nelle incertezze del futuro a breve e medio termine.

Da qui la consapevolezza che dobbiamo resistere, anzi reagire!

Prossimamente inviteremo a tutte le Comunità ad unirsi, seppure online, per pregare e riflettere. Ci aiuteranno, in momenti diversi, in collegamenti video sul sito regionale, Suor Benedetta, della Comunità Monastica delle Clarisse Itineranti e il prof. Davide Penna, docente genovese.

Questi appuntamenti si inseriscono nelle iniziative nazionali che a breve, attraverso la newsletter, ci saranno proposte.

Prima di salutarvi una riflessione personale.

Mai avrei immaginato, come segretario regionale, percorrendo questo sentiero, a volte faticoso e nel contempo affascinante, di inaugurare il mio ultimo anno di servizio in questo modo: è difficile dare un senso a tutto quanto ci accade a meno di non confermare insieme a voi la nostra Promessa:

Con l’aiuto di Dio,

prometto sul mio onore di fare del mio meglio

per compiere il mio dovere verso Dio e verso il mio Paese,

per aiutare gli altri in ogni circostanza,

per osservare la legge scout.

Vi voglio bene,

Mauro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.